Home / Il Vangelo della Domenica / ASCOLTIAMO LA PAROLA di Giovedì 1 Marzo

ASCOLTIAMO LA PAROLA di Giovedì 1 Marzo

Camminando per le strade della tua città, quanti poveri ai bordi dei marciapiedi siedono implorando briciole che cadono dalle tue mani! Quanti poveri sulla scena del mondo, come Lazzaro, attendono qualcuno che li liberi, li salvi!

Guardati attorno, e ringrazia per le ricchezze di cui sei ricolmo: salute, talenti, beni… Cosa te ne fai? Li trattieni per te solo? Apri le tue mani, il tuo cuore e condividi, restituisci il molto che sei e che hai, per accorciare il divario con i poveri, tuoi fratelli.

Signore, non permettere che, come il ricco Epulone, mi chiuda nella sicurezza delle mie ricchezze.

Apri i miei occhi, spalanca il mio cuore, apri le mie mani al dono, perché il molto che ho ricevuto sia condiviso, diventi ricchezza per altri, e la mia vita si faccia servizio, dono che si consuma amando i fratelli.